Le pillole di #gianniromè. Medicinali da b[r]anco

10,00


Copertina posteriore

Quando Gianni mi ha detto del libro pensavo stesse scherzando, visto lo spiccato senso dell’ironia e dell’autoironia che lo contraddistingue, invece diceva sul serio. Le Pillole di #gianniromè nasce per gioco; ciò non toglie che possa rappresentare qualcosa di serio, oltre che di significativo.
Nelle pagine che seguono troverete una serie di aforismi da lui scritti su facebook, nella sua quotidianità, attraverso i quali è possibile capire e spesso immedesimarsi negli stati d’animo che caratterizzano la sua vita. L’aspetto che personalmente mi ha colpito è proprio quello legato all’empatia che questo tipo di lettura genera.
Viviamo, purtroppo o per fortuna, nella contemporaneità di tempi ristretti e deformati. In tanti sono presi dall’ansia di non riuscire a fare nel tempo che si ha a disposizione tutte le cose, piccole o grandi che siano, che ci prefiggiamo di portare a conclusione. E’ la tremenda paura di terminare il tempo senza aver vissuto la vita nel miglior modo possibile. Da qui l’utilizzo spasmodico dei social network che, se da una parte hanno rappresentato una vera e propria rivoluzione sociale e culturale per l’intera umanità, dall’altra l’hanno resa schiava, vincolandola all’utilizzo di tali moderni strumenti di comunicazione per non sentirsi esclusi a livello globale.
Il valore di questo libro sta nella capacità di coniugare l’utilizzo dei social, in questo caso di fb, con le esperienze vissute nella quotidianità. Siamo tutti presi dalla frenesia di voler condividere con il mondo che ci circonda gli attimi che stiamo vivendo e che ci apprestiamo a vivere con il risultato di non trascorrerli con la giusta intensità.
Queste pagine possono rappresentare un anello di congiunzione tra due generazioni diverse che spesso si incrociano.
A Voi, che leggerete quanto scritto dall’amico Gianni Romeo, spetta il compito di commentare, più che giudicare. Abbiate la consapevolezza che ha avuto coraggio, senza la presunzione di voler diventare scrittore, mettendosi a nudo e condividendo con noi tutti le proprie emozioni.
Marcello Rocco

Collana: Tag:

Description

L’ESPERIENZA DEL VIAGGIATORE INTERIORE
Il vero viaggiatore progetta di andare sulla luna perché sa che un giorno potrà accadere e deve essere pronto, ma nel frattempo non disdegna di raggiungere il raggiungibile godendone il godibile nella consapevolezza che è comunque tanto.
Non si può fare una vita d’inferno nell’attesa del paradiso.

Dettagli

EAN

9788872970133

ISBN

887297013X

Pagine

96

Autore

Romeo

Editore

ABE Napoli

Recensioni

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni.

Recensisci per primo “Le pillole di #gianniromè. Medicinali da b[r]anco”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Editorial Review

Le Pillole di #gianniromé non le troviamo in farmacia né in merceria. Ognuno di noi le può trovare nel proprio bagaglio culturale, emozionale, familiare.
I pensieri sparsi come pagliuzze variopinte nell’aria del proprio animo, offrono uno spaccato dell’io di certo appartenente all’Autore; riscontrabili, sotto forma di certezze o dubbi, in ogni persona riflessiva.
Come tutti i farmaci, anche “Le Pillole di #gianniromé” presentano effetti correlati..vanno gustati, come un drink per tutte le stagioni, senza impegno.
Anche per evitare l’assuefazione originata dal desiderio di trovare risposta a ogni domanda.
Le riflessioni dell’Autore spaziano nel quotidiano “sempre uguale ma che uguale non è perché non esiste”; persino la realtà di un lungomare può apparire quotidiano, casalingo “sembra..mancare di bigodini e ciabatte..”.
Non poteva mancare l’Amore, bruciante, anelato, desiderato; l’Amore che può ferire con l’indifferenza, la superficialità, l’incomprensione.
Le vertigini, dichiara l’Autore, non sono il frutto di una vita vissuta intensamente.
Meditate e lasciate che il farmaco faccia il ‘’suo’’ effetto!!
Federico Barbieri