Biografia

Foto Autore

Vannozzi

Dott. Stefano Vannozzi

STEFANO VANNOZZI (Roma, 1973) - Restauratore di beni culturali, è nato a Roma da padre con origini umbre (Monteleone di Spoleto) e madre molisana (Cercemaggiore). Studioso della storia antica e moderna, ha pubblicato numerosi saggi, articoli e disegni dal 1994 ad oggi in importanti riviste di settore e in volumi, tra i quali: La scuola dei Balilla: vedere, ascoltare, leggere e giocare a Carpi nel ventennio (2001), Nomi e cognomi. Le famiglie di Cercemaggiore nei secoli (2008), Castelpagano nel contesto feudale tra Capitanata e Contado di Molise (2013), Ruscio in cartolina (2015), Morcone e il manoscritto di Andrea Delli Veneri (2016), Ferrovie Vicinali: Roma-Fiuggi-Frosinone e diramazioni (2017), Storia del Consorzio dei possidenti di Monteleone di Spoleto (2017) e Frammenti cercesi. Cercemaggiore fra storia, arte e cultura popolare (2019). Dal 1996 al 2000 è collaboratore esterno del Servizio Tecnico per le Ricerche Antropologiche e Paleopatologiche del Ministero dei Beni Culturali. Dal 2009 al 2015 cura un blog personale, dove firma articoli di archeologia, genealogia, filatelia, numismatica, toponomastica, araldica e storia delle antiche vie ferroviarie e tranviarie. Dal 2016 è direttore dell’Archivio della Memoria di Ruscio (fraz. di Monteleone di Spoleto).